Innovazione di business

Innovare il business è un percorso appassionante per l’Imprenditore e per i suoi collaboratori.

Come recitava Winston Churcill:
Migliorare è cambiare, essere perfetti è cambiare spesso.

Qui di seguito ti indico alcune fra le principali iniziative dell’innovazione di che sviluppiamo con i nostri Clienti. Queste attività vengono generalmente inserite nel programma 5C che consente di attuare il cambiamento con la dovuta gradualità e con il coinvolgimento di tutto il personale aziendale.

Business Vision

Una delle trovate più geniali per semplicità di utilizzo ed efficacia è il Business Model Canvas creato da Alexander Ostervalder.

Si tratta di un modo molto semplice di guardare nell’insieme tutti i fattori che generano valore in Azienda. Permette di ripensare gli elementi fondamentali e di individuare le aree priotarie su cui intervenire.

La forza del Business Model Canvas è di condensare in una sola pagina tutte le informazioni rilevanti per il cambiamento e di facilitarne la comprensione a tutte le componenti del team.

Business Model

Disporre di un modello del business significa aver definito come le attività dell’impresa generano nell’insieme il valore. Il business model si realizza in genere con un foglio Excel, può essere molto semplice o anche molto complesso in base proprio al tipo di business che si deve modellare. Una volta costruito il business model l’imprenditore potrà modificare liberamente i parametri del business fino ad ottenere uno o più scenari che ritiene realizzabili.

 

Business Plan

Il business plan può avere molte funzioni come ad esempio presentare il sistema Impresa ad un potenziale investitore o semplicemente supportare l’imprenditore nella definizione delle attività e degli investimenti da effettuare.

Budget

Il budget economico è lo strumento primario per definire obiettivi di ricavo e costo a livello annuale per poi controllare mensilmente gli scostamenti del consuntivo.

Controllo di Gestione

Il controllo di gestione serve a fornire all’imprenditore ed ai suoi più diretti collaboratori un quadro completo dell’andamento dell’azienda. Poter disporre di informazioni mensili e confrontare gli andamenti con i mesi precedenti consente di intercettare immediatamente gli scostamenti rilevanti per intraprendere azioni di rimedio.

Costo Orario

Monitoraggio della produttività, dell’efficienza produttiva e calcolo dei costi di produzione trovano nel costo orario del centro di lavoro lo strumento di maggior efficacia. Il costo orario si utilizza principalmente nelle aziende produttive ma anche nelle aziende di servizi o commerciali il calcolo del costo orario è di fondamentale importanza per formulare prezzi competitivi.

Costo del prodotto

Calcolare il reale costo del prodotto risulta di fondamentale importanza per poter formulare prezzi di vendita competitivi.

Prezzi di vendita

Per poter impostare una politica di vendita che produca a fine anno il margine di guadagno desiderato si può utilizzare il metodo di calcolo del prezzo di vendita a marginalità definita. In questo modo è possibile considerare tutte le variabili logistiche, scontistiche, diversità provvigionali e rischio sul credito ed ottenere i prezzi più adeguati.

Organization Design

Il design organizzativo consente di identificare aspetti non funzionali del flusso di lavoro, delle procedure, delle strutture organizzative e dei sistemi e di riallinearli per adattarsi alle attuali realtà del business.

Gli obiettivi di miglioramento sono in generale:

  • Ottimizzare il servizio ai clienti
  • Aumentare la redditività
  • Riduzione dei costi operativi
  • Maggiore efficienza nei cicli produttivi
  • Una cultura che generi coinvolgimento ed ingaggio dei collaboratori
  • Una strategia chiara per la gestione e la crescita dell’attività

I sintomi più frequentemente rilevati nell’organizzazione sono:

  • Flusso di lavoro inefficiente con diffettosità e passaggi senza valore aggiunto
  • Lavoro frammentato con scarsa visione d’insieme
  • Mancanza di conoscenza e attenzione al cliente
  • Scarsa attitudine a collaborare e condividere
  • Scarsa responsabilità individuale
  • Coprire e incolpare piuttosto che identificare e risolvere i problemi
  • Ritardi nel processo decisionale
  • Le persone non hanno informazioni o autorità per risolvere i problemi quando e dove si verificano
  • Ci vuole molto tempo per realizzare le attività
  • I sistemi di gestione sono scarsamente definiti o si accettano comportamenti sbagliati
  • Mancanza di fiducia tra lavoratori e dirigenti

Matrice Organizzativa Organigramma funzionale

Definire l’organigramma che rispecchi realmente il funzionamento dell’Impresa è il passo principale per assicurare i corretti flussi informativi e di lavoro. La matrice organizzativa consiste nella mappatura di tutti i processi dell’inmpresa indicando per ogni orocesso chi è il responsabile, chi collabora e chi deve essere informato.
Aggiungendo anche le competenze necessarie per ogni attività consente inoltre di pianificare la formazione del personale.

Clima aziendale

Il clima aziendale influenza fortemente le azioni e le prestazioni di lavoro. Identificare le ragioni che generano un clima negativo, conflittuale e scaramente collaborativo consente di comprendere il fenomeno ed attuare politiche organizzative di rimedio per riportare il Clima in linea con la visione dell’imprenditore ed i desiderata dell’organizzazione.

Cultura aziendale

In base ad un recente studio di Deloitte il 65% delle iniziative di cambiamento non riescono a soddisfare gli obiettivi dichiarati e la principale fonte di tale fallimento è la resistenza al cambiamento. Quindi, se si sta intraprendendo in un’iniziativa di cambiamento, le ultime cose da sottovalutare sono la consapevolezza dei rischi e la gestione dei rischi.
Analizzare la cultura aziendale attuale, comprendere che tipo di cultura sia necessaria per supportare il cambiamento è un passo fondamentale per evitare il fallimento di iniziative di cambiamento ed ottenere il successo.

Benefit Corporation / B-Corp

Una Benefit Corporation o B-corp è uno stato giuridico che vige in alcuni stati americani e nel nostro Paese è presente dal 1° Gennaio 2016.
Le B-Corp si distinguono sul mercato da tutte le altre realtà, in quanto vanno oltre l’obiettivo del profitto e innovano per massimizzare il loro impatto positivo verso i dipendenti, le comunità in cui operano e l’ambiente. In questo modo il business diventa una forza che rigenera la società ed il pianeta.
La legge per le Benefit Corporation negli USA è diversa da Stato a Stato. In generale le B-Corp si differenziano dalle aziende tradizionali per ciò che riguarda gli obiettivi statutari, le responsabilità e la trasparenza. Lo scopo di una B-Corp è quello di creare un Beneficio Comune (Public Benefit) nella comunità in cui opera, definito come un impatto positivo concreto sulle persone e sull’ambiente